Molto spesso vengo contattato da clienti che aprono attività nuove oppure rilevano vecchie attività.

Visto che le domande che vengono fatte dalle persone sono più o meno le solite, ho scritto un post al riguardo in modo da poter almeno dare un’indicazione di massima che potesse essere di aiuto a tutti coloro che si trovano in questa situazione e non sanno da dove partire.

  • PRIMO PUNTO : ti serve un piano

La prima cosa da capire è se la tua attività è inclusa oppure no tra quelle soggette al controllo dei vigili del fuoco.
Esiste un elenco attività già selezionate (Lo trovi a questo indirizzo http://www.vigilfuoco.it/aspx/AttivitaSoggetteElenco.aspx ), se la tua attività è inclusa in questo elenco allora significa che prima di poter alzare la serranda dovrai occuparti di incaricare un tecnico antincendio abilitato e dargli l’incarico di seguirti nell’iter per ottenere l’autorizzazioni necessarie.

Se invece la tua attività non ricade in questo elenco, dovrà essere fatta una valutazione di rischio incendio, in questa fase saranno stabiliti gli estintori che ti necessitano per la tua attività.
Stai molto attento perché alcuni tipi di estintore possono essere anche pericolosi se utilizzati in luoghi non appropriati.

Se sei interessato ad un sopralluogo di un nostro tecnico, puoi richiedere un sopralluogo gratuito.

  • PUNTO SECONDO : devi fare una manutenzione programmata

Una volta che avrai montato i tuoi estintori o impianti antincendio nella tua attività,non è finita la cosa per te mi dispiace!
Sei obbligatorio per legge fare la manutenzione semestrale secondo le regole tecniche.
Attenzione perché alcuni tipi di impianto prevedono delle tempistiche di manutenzione più brevi!
Quindi non basta avere l’estintore ma deve essere obbligatoriamente verificato con frequenza almeno semestrale.

Gli interventi devono essere registrati sul registro antincendio che deve essere sempre compilato regolarmente e tenuto a disposizione in caso di controllo da parte delle autorità.
Quando un nostro nuovo cliente ci contatta e attiva la promozione PRIMA MANUTENZIONE GRATUITA, diamo sempre gratuitamente un registro antincendio nuovo che non si trova in commercio, infatti lo abbiamo sviluppato in svariati anni di lavoro sul campo e perfezionato dopo test e consigli da parte dei Vigili del Fuoco . E’ un registro speciale che possono avere solo i nostri clienti.

  • PUNTO TERZO : sei sempre responsabile della sicurezza antincendio della tua azienda

L’imprenditore medio italiano fa una cosa molto furba, chiede 5 preventivi a 5 manutentori diversi, poi sceglie quello meno caro.
La convinzione che sta dietro a questa logica è quella che siccome il manutentore firma il cartellino, se succede qualcosa sono fatti suoi.

Mi dispiace smentire questo luogo comune, ma TU sei sempre responsabile per la sicurezza antincendio della TUA attività, se succede che il tuo capannone prende fuoco e magari qualcuno si fa male, anche se il manutentore ha sbagliato a fare la manutenzione e il tuo impianto antincendio ha fatto cilecca, la responsabilità ricade sempre anche su di te.

Per questo noi siamo specialisti nel campo dell’antincendio, facciamo solo quello. So che è un mestiere davvero difficile e che comporta delle serie responsabilità, per questo ci siamo concentrati a fare solo questo.

Visto che ci sono molte responsabilità a tuo carico, siamo stati i primi in Italia ad introdurre delle speciali garanzie che vanno a limitare pesantemente il rischio sulle tue spalle!

Scopri le garanzie che sono attive per tutti i nostri clienti, e decidi adesso che non è più il momento di rischiare, in caso di incendio e non, la tua azienda, la tua vita e quella dei tuoi familiari.
Per richiedere un sopralluogo gratuito contattaci.